Arte

IL PALAZZO • ARTE E ARCHITETTURA

Affresco Sala del Papa

La sala delle udienze papali raccoglie sul soffitto la narrazione di cinque episodi della storia di Davide circondati da bellissime grottesche e ricchi decori. Qui li vediamo da vicino, uno per uno.

I doni di Jesse

I doni di Jesse

Al lato opposto della stanza, sopra la porta di ingresso, si trova affrescata la scena in cui Jesse, padre di Davide, porge alcuni doni al figlio in partenza per la battaglia. Si tratta di una scelta particolare, della quale non sono noti i precedenti se non le incisioni dell’artista olandese Maerten Van Heemskerck.

La guerra ai filistei

La guerra ai filistei

A sinistra della scena centrale del soffitto è raffigurata la consegna da parte di Jesse a Davide di alcuni doni per gli altri fratelli impegnati nella guerra contro i filistei.

Vestizione di Davide

Vestizione di Davide

Alla destra della scena centrale, Davide veste l’armatura di re Saul preparandosi per combattere Golia: in realtà Davide rifiuterà di indossare l’armatura e combatterà il gigante filisteo unicamente armato di fionda

Grottesche

Grottesche

La decorazione della sala è ricchissima e presenta anche grottesche dipinte su fondo bianco come si trovano a Castel Sant’Angelo con animali fantastici e figure fitomorfe, uccelli esotici, pappagalli, paesaggi immaginari, rovine e figure mitologiche come Atena e Afrodite, Cerere o Fortuna, probabilmente ispirate alle decorazioni della Domus Aurea a Roma, scoperta alla fine del ‘400.
L’alternarsi di figure fantastiche alla fauna del territorio, di una natura lussureggiante a quella più tipicamente emiliana, si deve forse all’influenza culturale di Ulisse Aldrovandi, il grande scienziato e botanico bolognese contemporaneo e imparentato con la famiglia Boncompagni.

Vittoria di Davide su Golia

Vittoria di Davide su Golia

Al centro del soffitto si trova la scena culmine della storia di Davide, la decapitazione del gigante Golia.

L'unzione del giovane pastore

L'unzione del giovane pastore

Sul grande camino monumentale è posta la prima delle cinque scene, si tratta di una pittura su legno che rappresenta l’unzione di Davide quale re di Israele da parte di Samuele.

EVENTI

Maggio 2022

450 anni di Papa
Gregorio XIII

1572-2022

Il 25 maggio di 450 anni fa Ugo Boncompagni veniva incoronato Papa con il nome di Gregorio XIII, dopo un brevissimo conclave tenutosi il 13 maggio 1572.
In occasione di questo simbolico anniversario la Fondazione Palazzo Boncompagni organizza un ricco cartellone di attività.

Pistoletto Gregorio XIII

EVENTO

21 giugno 2022

Michelangelo Pistoletto
per i 450 anni
di Papa Gregorio XIII

Una conversazione con Michelangelo Pistoletto e le prime visite guidate al Palazzo.